Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Top posts

  • Il Paradiso è un'astuta bugia

    10 settembre 2013

    Giro di notte con le anime perse. Walkman nella tasca del bomber nero, cuffie che ammaccano i riccioli voluminosi e quattordici anni che più incazzati non si può. Anche se io, di solito, sorrido sempre. Sì della famiglia io sono il ribelle. La cassetta...

  • #resistenze .1 "Anteprima è una ripetizione!"

    15 maggio 2013

    Delirio trenitalesco, direte voi. Può darsi, non so a chi, ma può darsi (basta che si fa pagare!) Ore di treno (no tre ore, magari!), ritardi inconcepibili (che poi se c'è un ritardo il rischio di concepimento è altissimo), giri dello stivale che uno...

  • Ma-si-ello delinque: derby, soldi e chachaultrà

    03 aprile 2012

    Cominciamo con questo video Un derby. Un autorete. Per chi non ama il calcio, lo sport e tutte le conseguenze socio-antropologiche che ne derivano non può capire ciò che sto per scrivere. Oppure gli basterà un po' di buon senso e acume mescolati ben,...

  • Sconti, spread e un milione di Dollari: Modena Buk Festival

    05 marzo 2012

    Uno ai Festival Letterari ci va per una ragione primaria, ancestrale, fisica: nutrire il proprio fabbisogno di parole. Altrui. Ché sennò uno se ne sta alla Robert De Niro a parlarsi allo specchio come in Taxi Driver e pancia mia fatti capanna! Uno ci...

  • I 3 sensi e 3/4: anche l'occhio vuole la sua parte.

    29 febbraio 2012

    "Con quella faccia un po' così quell'espressione un po' così" I versi di Paolo Conte, che aodro, mi fanno pensare a due tipacci, che adoro e di cui sono felicissimo di essere amico: Luciano Cisi e Giorgio Molinari. Hanno tutti e due quell'aria sorniona...

  • Cattive intenzioni per l'anno nuovo

    19 dicembre 2011

    Il tempo in cui mi chiedevano di mettermi sulla sedia e recitare la poesia di Natale sarebbe finito. Anche se è andato avanti più del dovuto per la mia insana voglia di esibirmi laddove ci fosse un qualunque tipo di pubblico, anche se formato solo da...

  • Elògia la Trilògia. Elegìa della Trilogìa. Da Fabio Montale a Eduardo Scarpa.

    01 dicembre 2011

    Un libro non lo leggi mai per caso. Figurati tre. Un libro ti sceglie, di questo mi sembra di averne già parlato. Me lo disse un carissimo amico dopo una lucidissima discussione alcolica. E Antonio Mehiel potrebbe scriverne di trattati a riguardo. Lucidi....

  • Perché ne sono fiero...

    18 febbraio 2011

    E poi ci si mette pure quello che a me ricorda un giocatore del Toro, uno di quelli che nelle altre squadre sarebbe dimenticabile, ma noi siam fatti così, il peggio ce lo teniamo tutto, come gli italiani.... Dicevo di quello lì coi capelli peggiori dei...

  • Bamba, Bombe e Bimbi(minchia)

    12 gennaio 2011

    BAMBA Che la Bamba si sia impossessata di Terracina è cosa nota, ma anche cosa nostra... visto che ci viviamo... basta una R e la bamba diventa barba... ma sai che barba? Tutti giorni a farti la barba... e a farti la bamba... Quelli più grandicelli se...

  • Quelli che... il 2010

    30 dicembre 2010

    Premessa 1: non sapevo proprio come fare l'articolo finale di quest'anno. Ne ho scritti tre o quattro e poi cestinati. Oggi, poi, ho visto uno dei miei articoli sul giornalino d'istituto del Liceo, datato 1997, e ho detto "ok, riciclo l'idea... tanto...

  • Le cose di cui siamo fatti (noi terracinesi)

    30 novembre 2010

    Gli occhi spiritati di Emilio Selvaggi Le rezze dei pescatori Il selciato dell'Appia Antica Lo stupore di Goethe La falce che tiene lo scheletro del Purgatorio L'orgoglio di Cesareo Legge I numeri romani di Pisco Montano I granelli di sabbia che ancora...

  • Vado via (da Terracina)...Resto (a Terracina)

    30 novembre 2010

    Vado via perché coprono le buche col brecciolino che come piove si fanno ancora più grosse, le buche. Vado via perché il punteruolo rosso ha ucciso quasi tutte le palme. Resto perché c'è lo iodio. Vado via perché ci sono troppi negozi di mutande... Vado...

  • Gialli, retromarce e mortadella (Puntata n° 3)

    24 novembre 2010

    Tutto comincia al ventesimo secondo del secondo minuto.... ... e continua poi con questa foto Andrea Bertucci è il Re della Mortadella... ma anche di tante altre cose. Il suo regno è lungo e stretto come lo stivale Italia, genuino e colorato come la sua...

  • Gialli, retromarce e mortadella (Puntata n° 2)

    24 novembre 2010

    Eravamo rimasti qui. E non solo dal punto di vista del racconto... E qui ritorneremo alla fine di questa puntata. Ma facciamo retromarcia. Una di quelle "alla Celestini"... ...è ora di cominciare a parlare di giallo. Il programma del Garfagnana in Giallo...

  • Gialli, retromarce e mortadella (Puntata n° 1)

    23 novembre 2010

    Terza elementare. Sezione C. Scuola Arene. Secondo piano. Terzo banco sulla destra, alla Walter Schachner. La maestra Finalba mi insegna che in Toscana ci sono le Alpi. La ascolto dubbioso, poi guardo la cartina fisica dell'Italia che stava alle spalle...

  • Emme lo straniero

    15 novembre 2010

    Emme lo straniero è un pezzo di Teatro Civile, un monologo che ho scritto per il Terracina Book Festival e che ho interpretato durante la tre giorni culturale. Lo porterò in scena fin quando ci sarà bisogno di sentir parlare di questi temi... temo per...

  • Poeti, duelli e "quel maledetto vizio di sorridere alla vita"

    01 novembre 2010

    Lo scorso anno fui protagonista di un evento che, all'insaputa degli organizzatori e del pubblico, mi riportò indietro di mezza vita e più. Nel pomeriggio avevo presentato APNEA al Festival "Parole Erranti" di Calabria e la sera, dopo una cena in cui...

  • Diego non avrebbe festeggiato Halloween e soprattutto non si tuffava

    30 ottobre 2010

    Diego no. Tutto gli potevate dire a Diego tranne che lo avrebbe fatto. Non avrebbe riempito la casa di zucche, non sarebbe andato in giro a chiedere trick or treat? e soprattutto non si sarebbe tuffato. Lui avrebbe preso a calci quelle cose quasi tonde...

  • Churros, Las Meninas e le "orbite vuote"

    18 settembre 2010

    Io sono fatto così. Mi innamoro a prima vista. Così è per le cose che dovrei gustare, odorare, toccare, ascoltare. Poi, è solo una questione genetica che arrivano prima gli occhi verdi cangianti, anche se affetti da miopia a 2,50 pro bulbo. Ad alcuni...

  • Quando un luogo è già letteratura

    09 settembre 2010

    Non mi infognerò, lo giuro, anche perché si parlerà di terme. Non mi infognerò, lo prometto, nella disquisizione storico-linguistica della letteratura che si fa luogo e del luogo che si fa letteratura. L'ho fatto in queste tre righe, ma non è un infognatura...piuttosto...

  • Ostinazione: la deriva pericolosa di una cosa che nasce buona.

    18 maggio 2010

    Torino. Salone del Libro. Fra le mille iniziative c'è stata anche la presentazione del numero 50 della rivista letteraria PROSPEKTIVA. Cifra tonda, bella, elegante, proprio come la rivista che si ostina ad uscire da dieci anni a questa parte, distribuita...

  • Scrittori Pericolosi al Salone del Libro 2010

    10 maggio 2010

    Da giovedì 13 a lunedì 17, presso il Lingotto di Torino, parteciperò al Salone Internazionale del Libro sia in qualità di scrittore (presenterò MALARIA venerdì 14 nello spazio Piazza Italia), sia nei panni del Fotoreporter per conto della Prospettiva...

  • Se qualcosa fa KATACRASH è moooolto pericoloso!

    22 gennaio 2010

    Bellalà direbbe per salutare incipittescamente uno dei protagonisti del nuovo libro (primo romanzo, romanzo di forma-azione) di Fabrizio Gabrielli, quel KATACRASH che irrompe sulla scena letteraria con un tutùm tutùm che può ricordare, a seconda, gli...

  • Patagonìa (con l'accento sulla i...)

    19 gennaio 2010

    MI riesce facile, in queste ore di sofferenza dissenterica, anzi, agonia gastrointeritica, parlarvi di PATAGONìA , il nuovo romanzo di DARIO FALCONI. Patagonìa, con l'accento sulla i... perchè un accento può essere molto pericoloso. Dipende dove lo si...

  • Quella volta che alla stazione di El Jem lessi "La fattoria degli animali" di Orwell

    28 ottobre 2009

    Ricordandovi che anche nello Stato Vaticano e in altri stati ritenuti civili ci sono ancora libri messi all'Indice vi auguro una buona lettura. Un giorno nella biblioteca della capitale nordcoreana Tra libri proibiti come "1984". E autori "pericolosi",...

1 2 3 4 5 > >>

Presentazione

  • : Blog di Massimo Lerose
  • Blog di Massimo Lerose
  • : Meglio stare all'Indice che al medio... Scrittori Pericolosi, non scrittori fottuti!
  • Contatti

Profilo

  • Massimo Lerose
  • Massimo Lerose nasce nel 1978.
E' attore, regista e scrittore.
Per molti dovrebbe trovare un "lavoro serio".
Per alcuni è un "talento sprecato".
Per pochi è semplicemente Massimo.
La sua casa è il mondo.
Il suo mondo è Terracina."
  • Massimo Lerose nasce nel 1978. E' attore, regista e scrittore. Per molti dovrebbe trovare un "lavoro serio". Per alcuni è un "talento sprecato". Per pochi è semplicemente Massimo. La sua casa è il mondo. Il suo mondo è Terracina."