Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 novembre 2010 5 19 /11 /novembre /2010 10:01

"Ssssalve!!! Cerco il signor Valiant... il detective Valiant!!!"

Alzo la testa dalla scrivania piena di foto di cartoni animati... foto segnaletiche... e davanti a me vedo... oh, Cristo! Ma è Roger Rabbit!!!!

"Eddieeeee, lo sssso che sei tu!!! Piacere mio, cioè, tuo, no vabbè dovrebbe essere piacere di entrambi se a tutte due facesse piacere di conoscerci e..."

Gli scaravento una palla da baseball in bocca e lo zittisco. Corro in bagno, apro il rubinetto e mi sciacquo la faccia. Ma non è la mia faccia!!! Infatti non capivo perché quel coniglio mi ha chiamato Eddie... mi chiamo Massimo, puttana Eva! Non è la mia faccia... e soprattutto non è il mio cesso! Torno in ufficio e quel mangiacarote è seduto sulla mia sedia.... vabbè, mia... di Eddie Valiant!

"Stammi bene a sentire... coso! Non sono chi pensi, non so cosa, a parte i peperoni di mia madre, possa avermi trasformato in Bob Hoskins e, spalanca quelle stupide orecchie, non ho alcuna intenzione di seguire quella bambola gonfiabile di tua moglie!"

"Brrrrrbbrbrbrbrbrbrbrbrb!!!" Roger emette quello strano verso scuotendo le guanciotte ripiene "E chi te lo ha chiesto, Eddie? Io sono qui in qualità di.... reporter! Ta-tà!!!" e tira fuori una delle mie Moleskine che avrà rubato da chissà dove "Sono qui per intervistarti" la mia faccia, cioè quella di Eddie Valiant ma con la mia espressione da pesce lesso non lo ha convinto e insiste "So che tu in fondo ami noi cartoons... in fondo se sei così è anche merito nostro, no?" così come? Con pochi capelli e in evidente sovrappeso? Mi potevo pure trasformare in Jhonny Deep, visto che c'ero... e invece mi tocca il vecchio Bob! "Signor Valiant" mi fa il coniglio-cronista con tono alla Mentana con la esse moscia "Ci racconti come l'hanno formata i cartoons... quali insegnamenti ne ha tratto?"

"Ti potrei raccontare i traumi..." dico mordendomi un labbro. Poi guardo le foto segnaletiche con i volti dei personaggi che hanno segnato la mia infanzia e mi viene da ridere. "Vuoi un elenco delle cose che i cartoni mi hanno insegnato?"

"Sssssssssssì!!!"

"So che mentre sei in aria per rovesciare come Holly o schiacciare come Mila è più facile ricordare il tuo passato. 

Che l'Amore non ha sesso come Lady Oscar, familiari che tengano come Georgie e il pisello piccolo come Eros.

Che Don Chuck Castoro lo farei Capo della Protezione Civile al posto di Bertolaso.

Che Sampei è l'unico pescatore che non racconta cazzate.

Che le tre sorelle di Occhi di Gatto valevano più di YouPorn.

Che Puffetta si divertiva un casino. Ma pure tutti gli altri puffi non se la passavano male...

Che Galaxy è l'unico treno che ho mai preso in orario.

Che cane e gatto possono andare d'accordo come Spank e Torakichi.

Che vorrei L'Ispettore Gadget al posto di Manganelli e Maroni.

Che qualunque terra tu senta tua ti regala i suoi frutti, come ha fatto con la piccola Flo.

Che ferisce più il tradimento di una Fujiko che la spada di Goemon o la pistola di Jigen, ma che la mia arma preferita resta la risata di Lupin.

Che anche se sei scarso come Bruce Harper ma ci metti il cuore, prima o poi vinci qualcosa.

Che gli scioglilingua li ha inventati Bia e non Bergonzoni.

Che la principessa Aurora parlava di "pace, amore e libertà" prima  che me ne parlassero a catechismo.

So che Piero Pelù non ha cantato la sigla di Jeeg Robot d'acciaio... 

So che in Curva Mare cantavano Ufo Robot per Kaniengele...

Che Anna dai capelli rossi aveva "due grammi di felicità", che Pollon usava una polverina che "sembra talco ma non è, serve a darti l'allegria!" e che a Heidi le caprette le facevano "ciao!"...

Che il buon Fantaman era più brutto del cattivo Dottor Zero... un po' come nella vita reale... 

Che gli alieni non ci conquisteranno mai... visto che hanno mandato Chobin.

Che all'Ape Maia e all'Ape Magà gli puoi rompe' il cazzo... ma alle altre no... pungono!

Che le sigle dei cartoni animati sono cento volte migliori di pseudo-canzoni dei fuoriusciti di Amici, X-Factor e minchiate del genere.

Che ho capito più i miti greci con Pollon che con mille versioni di greco.

Che se la pizza se la mangiano pure le tartarughe a cui hanno dato nomi di 4 grandi italiani... noi italiani siamo migliori di quello che pensiamo.

Che se mi prendevano per culo per i ricci che avevo, pensavo subito a Mirko e Satomi e mi mettevo a ridere.

Che se hai un padre che si chiama Marrabbio e ovvio che il gatto lo chiami Giuliano.

Che l'Uomo Tigre venne prima di Hulk Hogan.

Che "ho imparato l'anarchia da Ken e da Raoul" (Cit.).

Che, come i Cyborg, la squadra vincente è un melting pot di persone.

So che gli stilisti hanno rubato i modelli a quelli di Yattaman.

So che Gigi la trottola mi ha permesso di giocare a basket nonostante la... bassezza.

Che continuo a preferire May a Emi... anche nella vita reale.

 

Prendo una pausa e mi butto giù il cicchetto di rum. "Aaaaah! Cazzo! Mi sono dimenticato che non sono Eddie Valiant!" sputo nel cestino della carta e poi fisso negli occhioni di Roger Rabbit che si è commosso "Senti coniglio, potrei stare qui ore e dirtene di cose... ma per oggi basta così."

In un nanosecondo mi si scaraventa addosso, mi avvolge con quelle sue braccia lunghissime e mi stampa un viscido bacio in bocca.

"Sssssssssssì Eddie, grasssssssssssssssssie di tutto!!! Sei un amico" e fugge via trapassando la porta, lasciando la sua sagoma sul legno e una scia di fumo a nuvolette bianche.

 

plop... plop... plop...

un rumore familiare mi desta dal sonno....

Irene mi scrive. Dobbiamo fare le prove di teatro. Questa chat fa proprio cagare!

Guardo lo schermo e sono invaso da cartoni animati.... ma allora era tutto vero.... o no?


Ok, ok... devo smetterla di stare tutto il giorno su Facebook!

 

Condividi post

Repost 0
Massimo Lerose
scrivi un commento

commenti

Cristina 11/19/2010 14:00


edegli snorky e turbotubbies ne vogliamo parlare? bei tuboni avevano in testa...


Presentazione

  • : Blog di Massimo Lerose
  • Blog di Massimo Lerose
  • : Meglio stare all'Indice che al medio... Scrittori Pericolosi, non scrittori fottuti!
  • Contatti

Profilo

  • Massimo Lerose
  • Massimo Lerose nasce nel 1978.
E' attore, regista e scrittore.
Per molti dovrebbe trovare un "lavoro serio".
Per alcuni è un "talento sprecato".
Per pochi è semplicemente Massimo.
La sua casa è il mondo.
Il suo mondo è Terracina."
  • Massimo Lerose nasce nel 1978. E' attore, regista e scrittore. Per molti dovrebbe trovare un "lavoro serio". Per alcuni è un "talento sprecato". Per pochi è semplicemente Massimo. La sua casa è il mondo. Il suo mondo è Terracina."