Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 settembre 2012 5 07 /09 /settembre /2012 14:58

Ci sono quei GRAZIE che nella vita è meglio fare subito. Anzi, prima.

Ci sono quelle situazioni, altrimenti, che renderebbero il GRAZIE anonimo. Anzi, nullo.

La Terza edizione del TERRACINA BOOK FESTIVAL ci sarà tra una settimana e io i miei GRAZIE li voglio dire sin da subito, altrimenti passata la festa i santi non avranno il giusto risalto per i miracoli che stanno facendo.

Ovviamente li ringrazieremo più e più volte sul palcoscenco del Teatro Romano di Piazza Municipio... ma la gente sarà distratta vuoi dall'ospite d'onore, vuoi dall'attesa dell'evento successivo, vuoi dalla signora affianco che rumoreggia e così via.

 

GRAZIE agli sponsor perché nonostante "ce sta la crisi, mica putem' dà i soldi a te che tieta vende i libri" (Cit. commerciante medio terracinese, detti "007 con licenza."... elementare) si sono sforzati di affiancare il loro marchio ad un'attività culturale invece che (o "insieme a") al milionesimo torneo di bocce quadrate o tressettecolmorto (attività ludiche di tutto rispetto, per carità... viva il tressette! Viva il morto!). Alcuni degli sponsor sono addirittura terracinesi...

 

GRAZIE a Gigi Orilia perché fa una cosa che in altri posti del mondo non verrebbe neanche notata, ma che qui ha del miracoloso: Gigi fa semplicemente il suo lavoro. E quel semplicemente che lo rende straordinario. Per chi non lo sapesse è terracinese...

 

GRAZIE a tutti i partecipanti del concorso SI SCRIVE TERRACINA perché mettersi in gioco, nella vita, è più importante che vincere o perdere. Anche qui ci sono dei terracinesi...

 

GRAZIE a Enrico Mellidi perché senza che nessuno gli abbia detto niente (e manco a pensarci che lo paghiamo... visto che di soldi non ce ne sono!) e nonostante la sua Let's Jazz band non sia in programma quest'anno, si sbatte come un dannato per far continuare la tradizione positiva della cultura a Terracina. Ah... per chi non lo sapesse è terracinese...

 

GRAZIE ai ristoratori che ci ospiteranno durante le 4 serate, ma soprattutto ai camerieri e ai cuochi. Ho fatto il cameriere per anni da giovanotto e so che significa aspettare gente che andrà a mangiare alle 23 per finire all'una. Ah... anche loro terracinesi...

 

GRAZIE a Roberto Scerpa per la serietà con cui lavora già dalle rispote alle mail o al telefono. Professionalità terracinese... pure lui, sì...

 

GRAZIE  a Valeria Rasi perché con la sua dolcezza e tranquillità riesce a districarsi fra racconti da giudicare, voti da assegnare, pubblic relation, catering e, soprattutto, a stare dietro a dei vulcani in perenne eruzione come noi (Ire, una normale ci voleva!). Indovinate? Bravi! Terracinese...

 

GRAZIE a Giorgio Molinari perché la sola presenza mi sprona ad andare avanti sulla strada della Qualità. No, romano... ma trapiantato a terracina da così tanti anni che ormai invece di dire "li mortacci tua" dice "t' pozzn' accide!"

 

 

Penso che questo pensiero sia anche dei miei co-organizzatori Andrea Giannasi (Lucca), Simone Di Biasio (Fondi) e Irene Chinappi (Sperlonga... ma la mamma è terracinese!)

 

Per sentire GRAZIE più specifici, per sentire GRAZIE più dettagliati, per sentirci dire GRAZIE a voce alta vi aspettiamo al TBF 2012.

 

GRAZIE

 


Condividi post

Repost 0
Massimo Lerose
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di Massimo Lerose
  • Blog di Massimo Lerose
  • : Meglio stare all'Indice che al medio... Scrittori Pericolosi, non scrittori fottuti!
  • Contatti

Profilo

  • Massimo Lerose
  • Massimo Lerose nasce nel 1978.
E' attore, regista e scrittore.
Per molti dovrebbe trovare un "lavoro serio".
Per alcuni è un "talento sprecato".
Per pochi è semplicemente Massimo.
La sua casa è il mondo.
Il suo mondo è Terracina."
  • Massimo Lerose nasce nel 1978. E' attore, regista e scrittore. Per molti dovrebbe trovare un "lavoro serio". Per alcuni è un "talento sprecato". Per pochi è semplicemente Massimo. La sua casa è il mondo. Il suo mondo è Terracina."